Act In Time: un giro di tavolo e 4 quesiti a chi si occupa di migranti

Post pubblicato il 13 giugno 2017

Primo tavolo di lavoro di “Act In Time“, il progetto europeo di IFOA finanziato da FAMI, il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione migranti, che intende realizzare azioni concrete per facilitare l’accesso e promuovere l’integrazione dei migranti sul posto di lavoro.

Sotto lo slogan “Be part of Europe” l’ 11 maggio presso la   Camera di Commercio di Modena IFOA ha riunito i rappresentanti  di diverse organizzazioni del territorio che lavorano su migranti, rifugiati, richiedenti asilo: Area Sviluppo Imprese della Camera di Commercio di Modena,  ASP Romagna Faentina,  CNI ECIPAR, Caleidos, Consorzio Solidarietà CSS (Vicepresidente), CSV Modena, Cooperativa Arca di Noè Bologna, Centro per L’Impiego Modena, Formodena, Centro Stranieri Progetto Rifugiati Comune di Modena, Porta Aperta.

Prima un giro di tavolo conoscitivo in cui sono emersi ambiti di interesse, esperienze e attività che tutti questi interlocutori da tempo svolgono nel loro territorio sui migranti per arrivare a porre domande specifiche e funzionali agli obiettivi di “Act In time”, individuare risposte e cercare spazi di possibili di collaborazione:

  • Quali debolezze, aspettative, fabbisogni formativi sono da segnalare in vista di un inserimento lavorativo o di una scelta imprenditoriale dei migranti?
  • Quali fabbisogni emergono tra gli operatori delle organizzazioni perché i servizi siano più efficaci verso queste persone?
  • Come funziona la rete sui territori? Quali sono i punti di forza e le debolezze?
  • Il tirocinio: quanto viene utilizzato e che difficoltà presenta?

Riuscire a rispondere a questi interrogativi, riuscire collaborare nella ricerca di soluzioni comuni, sarebbe un buon inizio per costruire dei piani di azione che aiutino questi stranieri in difficoltà, ma anche i cittadini,  il territorio e le aziende nel percorso spesso difficile dell’integrazione.

Se vuoi saperne di più clicca su Act In Time

Silvia Lodesani
IFOA

Lascia un commento