#Apprendistories: Federica Colli ci parla della formazione per gli apprendisti

Post pubblicato il 30 Gennaio 2019

 

Federica Colli, Psicologa del Lavoro e collaboratrice presso Laborplay S.r.l., Spin-off dell’Università degli Studi di Firenze, ci parla oggi dell’importanza della formazione per gli apprendisti e di come questa sia il punto di partenza per una formazione continuativa e duratura nell’arco di tutta la vita dei lavoratori.

Laborplay, partner ormai consolidato di Ifoa nella formazione, non solo per apprendisti, utilizza la tecnica del “gioco” come strumento principale di insegnamento. Il serious game, in gergo specialistico, è un vero e proprio metodo di docenza che porta attività ludiche nelle aule di formazione, con lo scopo di far emergere e valutare le skills dei partecipanti, per poi indurli a riflettere sulle performance personali. Il risultato ottimale si raggiunge quando queste capacità vengono riportate fuori dall’aula e sperimentate nella vita lavorativa, divenendo così vincenti.

“Lavorare sulla qualità della formazione in aula è più importante che lavorare sulla quantità“, afferma Federica, e aggiunge che “la formazione deve essere vista come un investimento continuativo da parte dell’azienda”, come un percorso che inizia con la formazione in Apprendistato e continuerà per tutti gli anni successivi.

Lascia un commento