Ifoa vola a Lisbona per partecipare al progetto UMJ

Post pubblicato il 14 Ottobre 2019

Da Lisbona un’app online per lo sviluppo delle Soft Skills

umj_lisbona_pics

IFOA, per continuare il proprio sviluppo metodologico sulle soft skills, ha partecipato, il 3 e 4 ottobre, al quarto meeting del progetto UMJ tenutosi a Lisbona. Siamo stati ospiti di ANESPO, la rete nazionale portoghese per la formazione professionale, che sarà anche promotore della prossima conferenza della rete europea EfVET nelle isole Azzorre.

Durante le due giornate d’incontri e seminari sono stati toccati temi come la gestione del tempo, le capacità comunicative, l’adattabilità, il problem solving, l’atteggiamento propositivo, etica professionale, leadership, teamworking. Abbiamo chiarito dove si sviluppano, come, quando si dimostrano utili, e come possono essere raccontate durante un colloquio o inserite in un CV.

Il progetto ha come obiettivo quello di aumentare la consapevolezza dell’importanza dello sviluppo delle soft skills e stimolare i giovani a migliorare le proprie competenze trasversali cercando di trasmettere loro i vantaggi di tali competenze.

UMJ è un approccio, una modalità, uno stile per lavorare allo sviluppo delle competenze trasversali coi giovani.
Offre 3 importanti strumenti:

  • app online: tool interattivo per l’autovalutazione delle proprie competenze trasversali e per un primo approfondimento con alcuni suggerimenti per definire un metodo di lavoro
  • toolkit onpaper: tool pronto da stampare con schede operative ed esercizi per lavorare alle proprie soft skills e sviluppare consapevolezza, capacità narrativa e d’azione in situazione
  • guida per il tutor/facilitatore: una guida per il tutor/facilitatore/formatore che supporta i partecipanti durante il percorso di sviluppo delle competenze trasversali, indicazioni su come strutturare il percorso, combinare l’utilizzo della versione onpaper e online, tempistiche, e suggerimenti per facilitare alcune sessioni formative

Sapere utile che Ifoa intende mettere a disposizione dei propri allievi e studenti, supportandone lo sviluppo di competenze per favorire ancora di più il miglioramento dell’occupabilità.