Impatto territoriale e sviluppo locale i temi del terzo incontro del progetto CREOPSS+ in Puglia

Post pubblicato il 01 Luglio 2019

Collage immagini evento CREOPSS AltamuraSi è svolto ad Altamura (BA), dal 31 Maggio al 2 Giugno, il terzo appuntamento del progetto CREOPSS+: a tema “impatto territoriale e sviluppo locale”.

Ospiti dell’Associazione LINK, formatori ed imprenditori italiani ed europei hanno indagato il tema dello sviluppo locale a dimensione europea, con una serie d’incontri con imprese e realtà locali che hanno fatto della valorizzazione del territorio il loro obiettivo d’impresa.

La mattina della prima giornata è stata trascorsa a Matera, Capitale della Cultura Europea 2019, dove il gruppo ha incontrato il consorzio MATERA HUB, che gestisce iniziative per favorire l’innovazione sociale, l’innovazione tecnologica, la nascita di nuovi progetti imprenditoriali e lo sviluppo dei territori. Il pomeriggio dello stesso giorno alla Fondazione Matera – Basilicata 2019, Paolo Mele, Project Manager del Programma Cultura, ha parlato dell’impatto territoriale di Matera 2019, con un focus specifico su ciò che è stato realizzato e gli obiettivi da realizzare nel futuro, dopo il 2019. Sottolineiamo un esempio concreto di impresa volta alla valorizzazione del territorio, Kapunto, pastifico artigianale e ristorante, che unisce la tradizione della pasta fresca alle ricette e materie prime rigorosamente locali. La seconda giornata di formazione si è aperta con la pasticceria Monastero di Santa Chiara ad Altamura. Anche questa realtà è il prodotto della storia e della cultura del territorio. Le antiche tradizioni e la produzione locale di mandorle sono diventate impresa con valori etici e sociali oltre a quelli di sostenibilità economica. Il terzo giorno si è tenuta la visita alle Officine Culturali Peppino Impastato, a Gravina. La loro esperienza è quella del recupero e della valorizzazione degli edifici cittadini per creare nuovi spazi a forte ricaduta sul territorio. Officine Culturali ha creato in un mercato abbandonato un teatro indipendente, a disposizione di iniziative culturali ad impatto etico e sociale e, grazie a questo, ha riportato in vita l’annesso giardino, mettendolo a disposizione della comunità.

Prossimo appuntamento CREOPSS+ a Settembre per approfondire la dimensione economico finanziaria del business etico, sostenibile, attento all’impatto sociale sul territorio ed orientato alla dimensione europea.