#InternationalMobility. La Global competence protagonista dei meeting di Budapest

Post pubblicato il 05 ottobre 2018

Dal 24 al 28 settembre Cosetta Soragni, responsabile della Mobilità Internazionale Ifoa ha partecipato a Budapest al meeting annuale di Sentio, l’organizzazione internazionale non profit, di cui Ifoa è membro dal 2014, subsidiary di AFS Intercultural Program Inc. che promuove opportunità di apprendimento interculturale per persone adulte.

«Il meeting annuale è un’occasione per incontrare tutte le organizzazioni che come noi aderiscono al network Sentio e studiare nuove opportunità di mobilità internazionale», spiega Cosetta Soragni. «A Budapest ho illustrato ai partner della rete Sentio tutte le opportunità di tirocinio remunerato altamente professionalizzante che Ifoa offre a giovani stranieri interessati a venire in Italia per una opportunità di stage. I ragazzi che si rivolgono a Ifoa provengono da tutti i paesi del mondo, sia UE che Extra Ue, e nel nostro paese possono svolgere un periodo di stage in piccole e medie imprese di tutti i settori. Al momento puntiamo sulle aziende dell’Emilia Romagna, nota a livello internazionale per il settore meccanico e meccatronico, automotive, fashion, ceramico e agro alimentare, dove gli stage per giovani stranieri durano dai 3 ai 6 mesi e prevedono un rimborso spese mensile di circa 600 euro».

Contemporaneamente al meeting Sentio, a Budapest si è tenuta la Conferenza globale annuale delle organizzazioni AFS, quest’anno incentrata sul tema della Global competence. Due giorni di tavole rotonde e dibattiti con autorevoli speaker da tutto il mondo per ragionare sul concetto di Global competence: oggi la competenza globale sta diventando indispensabile nella società del XXI’ secolo e influisce profondamente sul mondo della scuola e in generale sui luoghi di lavoro. In una società sempre più interconnessa e multiculturale come quella in cui viviamo oggi, le persone devono imparare a comunicare, lavorare, e vivere insieme, nonostante le differenze culturali che possono essere motivo di divisione.
Anche Ifoa sta lavorando su questo tema e offre ai giovani che partono per un percorso di mobilità internazionale una formazione mirata sulle competenze globali, affinché i ragazzi sviluppino abilità socio-emotive, interpersonali e interculturali e siano preparati al meglio a confrontarsi con mondi e culture diverse.

Informati sui programmi di mobilità IFOA!

Visita il sito per fare un’esperienza all’estero !

 

Lascia un commento